martedì , 17 ottobre 2017
Ultime Notizie
Home / Notizie UniME / Tasse, ancora nessun Mav su Esse3 a 10 giorni dalla scadenza della prima rata. Si va verso proroga?

Tasse, ancora nessun Mav su Esse3 a 10 giorni dalla scadenza della prima rata. Si va verso proroga?

Foto: corriereuniv.it
Foto: corriereuniv.it

Mancano 10 giorni alla scadenza della prima rata del conguaglio, fissata per il 31 marzo, ma ancora non sono presenti sui profili Esse3 degli studenti i relativi Mav da scaricare e pagare. Intanto l’associazione Atreju comunica di aver contattato l’ufficio che si occupa della fatturazione dei bollettini delle tasse per dei chiarimenti. A loro è stato spiegato che i bollettini non sono ancora disponibili in quanto, essendo stato dato tempo fino al 21 marzo a tutti gli studenti per regolarizzare l’inserimento del proprio ISEE e correggere eventuali errori, non è stato possibile fatturarli prima di quella data.

I Mav dovrebbero essere inseriti entro la fine di questa settimana, ma, considerando le festività pasquali, una volta pubblicati, rimarranno pochi giorni per pagarli prima della scadenza. Anche per questo Atreju ha richiesto una proroga per il pagamento delle tasse stesse e c’è molto ottimismo  sulla risposta che, però, deve ancora arrivare.  Ma anche noi siamo ottimisti, anche perché una mancata proroga farebbe imbestialire, e non poco, gran parte degli studenti.

Ricordiamo che l’anno scorso la scadenza della prima rata venne prorogata fino al 30 aprile, per essere nuovamente prorogata fino all’11 maggio, ma per motivi diversi. Infatti a causa delle proteste degli studenti a causa dell’aumento vistoso delle tasse, l’Unime accettò di rimodulare le fasce. Speriamo di avere novità ufficiali riguardo all’eventuale proroga in questi giorni. Chissà, potremmo trovare il Mav dentro l’uovo di Pasqua. Stay tuned!

Controlla Anche

Fonte: radiostreet.it

Minaccia informatica via mail, Unime avverte gli studenti

Unime, attraverso il sito ufficiale, avvisa gli studenti che sta circolando tramite email un messaggio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *